Ignazio Paterno’ Castello – Viaggio per tutte le antichità della Sicilia
Biografie , Scienze sociali / settembre 24, 2015

“L’Opera, che io prendo a scrivere, esige indispensabilmente, che venga all’Eccellenza Vostra dedicata. Dee ella a Voi esser intitolata, non come ad Uomo nato da chiarissimo sangue, nè come a Ministro, che merita tutte le più intime confidenze di un gran Re, nè come a Personaggio qualificato per tanti Titoli, ed onori; ma come a Mente, che tanto pensa, ed opera per la pubblica felicità di due vastissimi Regni. Questo carattere, che così bene tra gli Uomini vi distingue, e ammirabile tanto tra es- si vi rende, mi spinge a presentarvi la presente mia qualunque siasi fatica, che dovete necessariamente gradire, per essere es- sa assai più conseguenza de’ vostri grandiosi pensamenti, che frutto delle mie ricerche.”

Alfredo Panzini – Viaggio di un povero letterato
Biografie / agosto 7, 2015

Incipit: “Questo libro nàcque senza l’intenzione di diventare un libro. In orìgine èrano note, o segnalazioni, le quali – in questo mio viàggio nel lùglio del 1913 – battèvano con tanta insistenza nell’apparècchio del cervello, che fui costretto a trovare un lapis e un taccuino.”

De Amicis Edmondo – Ricordi di Parigi
Biografie / agosto 4, 2015

La riproposta dei “Ricordi di Parigi” di Edmondo de Amicis, autore, pedagogista e in qualche modo educatore non solo del pubblico post-unitario a lui contemporaneo, ha il significato di una ricerca testuale della letteratura di viaggio e della riappropriazione delle nostre origini storico-culturali in un momento in cui il ripristino di un sistema di valori a cui fare riferimento sembra necessario. Viaggio, dunque, non solamente fonte di svago e diletto, né evocativo di emozioni che pure ne costituivano le premesse, ma piuttosto come resoconto, occasione di analisi e confronto, spunto per nuove conoscenze, per curiosità intellettuali. La scelta di Parigi è chiaramente la risposta alle richieste di un pubblico desideroso di scoprire la sua natura sfaccettata: “cloaca” e “ventre”, città del piacere e delle scoperte scientifiche, delle cattedrali e delle grandi architetture medievali; sorridente, invitante, cocotte sulle rive placide della Senna romantica dei bateaux-mouches.